“Lavorare, lavorare, lavorare, preferisco il rumore del mare”